La Tecnica dello Swing Chart (con Estratto Video)

Una delle tecniche di prezzo più interessanti di Gann, è lo swing chart, che permette di identificare il momento migliore per entrare ed uscire da un trade, senza l’utilizzo di nessun altro strumento di analisi tecnica. 

Infatti, lo swing chart si focalizza unicamente sul trend in atto ed ha l’obiettivo di individuare le inversioni di mercato.

Come funziona lo swing chart e perché è importante saperlo

Questa tecnica si basa sulla ricerca di una candela di swing (rialzista o ribassista) che dovrà essere confermata da una condizione necessaria:

La candela successiva a quella di swing dovrà avere i massimi ed i minimi crescenti in caso di swing rialzista, o massimi e minimi decrescenti in caso di swing ribassista.

Quando si verificherà questa condizione, potremmo dire che si sta formando la candela di swing, che sarà quella con un massimo superiore in caso di swing ribassista o un minimo inferiore in caso di swing rialzista rispetto alla candela precedente.

Oltre questo, c’è un altro aspetto importante della tecnica, che vedremo tra poco, quando faremo un esempio della sequenza di swing chart.

 

Esempio di Swing ribassista

swing chart

Per valutare un ingresso a mercato, la candela successiva a quella di swing dovrà rompere il minimo, in caso di swing ribassista ( vedi schermata) e chiudere al di sotto del minimo stesso. Questa condizione di mercato, ci darà il via libera per cercare un ingresso short. 

Il contrario accadrà in caso di swing rialzista.

 

La tecnica è valida per qualsiasi Time Frame, ma è consigliato utilizzarla su valori giornalieri e settimanali. Se invece volessimo utilizzarla in intraday, il time frame consigliato è H4.

Come si forma la candela di Swing Chart

Prendiamo un grafico, togliamo qualsiasi indicatore e lasciamo solo la rappresentazione del prezzo in candele giapponesi.

Faremo ora un esempio della formazione di uno swing ribassista e quindi con un massimo assoluto o relativo:

Il prezzo ha un andamento Long e alla chiusura della candela abbiamo un massimo ed un minimo.

La direzione del prezzo è quindi consolidata al rialzo.

La successiva candela va in direzione opposta, ha un minimo ed un massimo più alti della precedente.

Malgrado la direzione opposta che ha preso il prezzo, il trend si mantiene rialzista, in quanto non abbiamo ancora un minimo inferiore alla precedente candela.

Anche la successiva candela va in direzione opposta della prima,il massimo è più alto della candela precedente però il minimo è più basso.

Perciò, nonostante questa formazione, il trend continua a mantenersi rialzista.

Lo Swing Chart si forma quando la successiva candela ha massimo e minimo invertiti, ovvero massimo e minimo sono più bassi della candela rialzista e sul massimo della candela precedente ora c’è una resistenza.

Come usare la Tecnica dello Swing Chart

La Tecnica dello swing chart può essere utilizzata in trend follower, ovvero al formarsi dello swing, si entra nella direzione del prezzo con stop loss sopra lo swing e facendo inseguire il prezzo dal trailing stop fino alla chiusura automatica dell’operazione. 

Un aspetto più complesso della tecnica è quello della previsione di quando si formerà il successivo swing che generalmente non supera mai una forchetta di incremento o decremento del prezzo che va dall’8 al 12%.

Vuoi scoprire altre cose interessanti su Gann? Puoi leggere il nostro articolo sulla Legge della Vibrazione.

Per aiutarti a fissare il concetto abbiamo deciso di inserire un estratto della spiegazione della tecnica fatta dal Master Trader Enrico di Miele.

Contenuto del Video

La tecnica è quella dello swing chart, ovvero una tecnica di trend following.

Si tratta di una tecnica semplice ed allo stesso tempo una tra le più efficaci, se eseguita correttamente in tutti i passaggi.

Lo swing chart prevede l’utilizzo di un solo indicatore: lo zig zag.

Non usate altri indicatori, perché non servono a nulla.

Infatti gli indicatori e gli oscillatori servono a fotografare il passato ed il presente, ma non sono in grado di dare nessuna proiezione sul futuro se non siete in grado di mappare il tempo.

Veniamo subito alla nostra tecnica:

Abbiamo, come vedete qui, una candela rialzista con massimo e minimo. Il nostro indicatore zig zag si ferma, come vedete, sul massimo, ovvero sul top della candela, segnalandoci che c’è la possibilità di uno swing, in quanto il massimo potrebbe diventare una resistenza.

Supponiamo ora che la candela successiva sia una candela ribassista e che questa candela abbia però un massimo e un minimo che sono superiori alla candela rialzista. In questo caso non abbiamo ancora uno swing chiuso.

Infatti lo swing è ancora aperto ed il nostro indicatore adesso è passato sul massimo della candela ribassista.

Andiamo avanti e la successiva è sempre una candela ribassista, che ha un massimo più alto della precedente candela e un minimo più basso, ma non ha ancora un massimo ed un minimo più bassi della candela rialzista, ovvero della prima presa in esame.

L’indicatore zig zag ora ci segnala che c’è la possibilità di uno swing sul massimo della candela ribassista.

Supponiamo che anche la successiva, sia una candela ribassista, che ha un massimo inferiore alla precedente, che si presuppone sia quella di swing, ma un minimo ancora più alto. Quindi in questo caso la candela è inside alla candela di swing.

Quando potremo entrare a mercato con una certa sicurezza?

Lo faremo quando la candela successiva riesce a violare il bottom della candela di swing.

In questo caso possiamo entrare in short e fissare un take profit, oppure seguire il prezzo in trend following, ossia piazzando un trailing stop sopra il massimo della candela di swing.

Abbiamo dunque visto come si forma lo swing.

Si tratta di un pattern di inversione che deve essere convalidato da questa condizione, ossia, in questo caso specifico, deve avere massimi e minimi invertiti sulla candela di swing e quindi il massimo e il minimo devono essere più bassi della candela di swing per poter avere un segnale di entrata a mercato.

Scarica l'estratto che ti insegna passo passo a fare Trading su Bitcoin

Iscriviti al Canale Telegram

Ricevi gratuitamente le nostre analisi periodiche sui seguenti mercati:

Iscriviti al Canale Telegram

Ricevi gratuitamente le nostre analisi periodiche sui seguenti mercati:

Scarica l'estratto gratuito del Libro

Altri articoli che potrebbero interessarti